Da lunedi a venerdì
8.30 - 13 e 14 - 18
Castelbelforte (MN)
Via Bigarello, 1
(+39) 0376 42668
info@pharmacavigar.it

Una parete curva in farmacia? Cattura l’attenzione e invita alla permanenza

Un elemento considerato da alcuni “eccentrico”, ma che il mondo dei designer ha incoronato come una delle tendenze architettoniche più in voga del momento, le pareti curve rappresentano in farmacia una forte attrattiva che crea una zona vendita accattivante. Una parete curva, infatti, crea fluidità e al tempo stesso regala all’intera stanza un tocco stilistico in grado di stupire. Non ultimo, proprio questa tipologia di architettura permette al cliente-paziente di avere la sensazione di effettuare acquisti necessari al proprio fabbisogno poiché nel nostro cervello, le forme semplici e delicate, rassicurano e comunicano sensazioni di armonia, tranquillità, pulizia e non da ultimo, lusso. La nostra percezione non si trova più a dover accettare angoli, spigoli e punte, inconsciamente vissuti come “minacciosi”, trasmettendo un senso di accoglienza e protezione.

Le curve riescono a riflettere la luce naturale, accendendo e illuminando l’ambiente circostante. Questa caratteristica le rende particolarmente adatte anche per gli spazi più ridotti, perché riescono ad “alleggerire” l’arredamento, dando respiro e ampiezza visiva.

Ma come allestire e decorare questa particolare forma in farmacia? La prima soluzione arriva dalla semplice scelta del colore: optando per una sfumatura accesa o arricchita da una texture materica (come doghe in legno) che sia in forte contrasto con le altre superfici, crea un ambiente unico e moderno. Di forte impatto anche l’applicazione di una carta da parati con immagini o piccole serie di motivi. Se invece si preferisce dare vita ad un ambiente più luminoso, è possibile inserire degli elementi di vetro, che portano luce alla stanza delimitata dalla parete curva.

In tutti i casi di parete di forma irregolare, l’arredamento su misura è un supporto prezioso e in questo Pharmacavigar sa intervenire nella casistica più estrema grazie ai nostri progettisti che sanno ideare arredi molto complessi in tandem ai nostri fidati artigiani che costruiscono su misura ogni singolo dettaglio.

Molto spesso questa forma è dedicata alla dermocosmesi, area considerata “speciale” dove il cliente ha bisogno di soffermarsi maggiormente per ascoltare il farmacista e testare eventualmente alcuni prodotti. E proprio in questa zona la capacità di assorbire le informazioni, cresce esponenzialmente e si incentiva l’acquisto. Tuttavia, un mobile e in generale una struttura ricurva non può essere collocata in uno spazio in maniera indiscriminata, ma necessità di un’accurata progettazione degli spazi e dell’inserimento nel contesto ambientale. Ripiani, arredi e pareti attrezzate verranno calibrati in base alla loro lunghezza e volume, poiché è possibile realizzare mobili che si accoppiano con la breve retta passante per la circonferenza, o ancora meglio, produrre arredi sinuosi in armonia con la forma della parete. La giusta illuminazione permette di amplificare la sensazione di fluidità conferendo un minimalismo postmoderno, elegante eppure accogliente, sobrio ma molto personale e caldo.

Infine, se l’idea di una parete curva ci piace ma lo spazio è determinato da linee rette, è possibile ricorrere a un espediente: realizzare un arredo circolare in background, diverrà una forte attrattiva, un elemento di rottura dove convogliare l’attenzione e dedicare un particolare settore merceologico a cui dare maggiore rilevanza.

Contattaci

Pin It on Pinterest

Share This